• ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
  • Libreria

    Libro “I Gallerani”
    Libro “I Gallerani”

    Ricerca storica sulle origini del cognome ‘Gallerani’, i personaggi, i nobili, i beati, la famosa ‘dama con l’ermellino’, un viaggio da Siena a Carugate passando per la Cento.

    Le ‘ombre’ della Grande Guerra
    Le 'ombre' della Grande Guerra - 2

    L’albero della vita
    Tra graditi ritorni e inaspettati addii, una missione dai connotati oscuri e misteriosi dove un misticismo imperante cela ben più tetri e terribili segreti.

    Il fuoco del primo conflitto – ITALIA
    Il fuoco del primo conflitto – ITALIA

    Prima guerra mondiale, 1914 - 1918.
    Nell'edizione ITALIA troverete tutte le armi, aerei e imbarcazioni del Regio Esercito Italiano.

    Perchè ti sei fatto crescere la barba?
    Perchè ti sei fatto crescere la barba?

    Ventiquattro anni di negozio sono una condanna che intaccherebbe qualsiasi personalità. Comico e sarcastico, Adamo, un parrucchiere stressato, non ce la fa più e si sfoga… malamente… con tutti i suoi clienti.

    Le ‘ombre’ della Grande Guerra
    Le 'ombre' della Grande Guerra - 1

    L’occhio divino
    28 febbraio 1915. Primo conflitto mondiale. Quattro militari del Regio Esercito Italiano stanno per essere convocati per quella che si rivelerà essere ben più di una semplice missione operativa.

    Il fuoco del primo conflitto – TERRA
    Il fuoco del primo conflitto – TERRA

    Prima guerra mondiale, 1914 - 1918.
    Nell'edizione TERRA cataloghiamo le schede tecniche delle armi terrestri dei principali eserciti impiegati nella prima guerra mondiale, pistole, rivoltelle, fucili, artiglieria, mezzi corazzati e treni blindati.

    GM1
    GM1

    Ambientazione e manuale unico per Dungeons & Dragons da vivere nell’epoca della prima guerra mondiale. Il manuale ti indicherà come creare il personaggio, scegliere i ‘mostri’ sostituiti da artiglieria, velivoli, dirigibili, navi, sommergibili, mas, treni e mezzi blindati tutti reali del ’15 al ’18.

    Il fuoco del primo conflitto – CIELO
    Il fuoco del primo conflitto – CIELO

    Prima guerra mondiale, 1914 - 1918
    Nell'edizione CIELO sono schedati i velivoli dei principali eserciti impegnati nel primo conflitto, aerei e idrovolanti, dirigibili e palloni di avvistamento.

    Il fuoco del primo conflitto – MARE
    Il fuoco del primo conflitto – MARE

    Prima guerra mondiale, 1914 - 1918.
    Nell'edizione MARE tutte le principali imbarcazioni delle nazioni impegnate nel conflitto, dalle prime portaerei alle corazzate, dai sommergibili ai sottomarini passando per gli italici M.a.s.

    previous arrow
    next arrow
    Libro “I Gallerani”
    Le ‘ombre’ della Grande Guerra
    Il fuoco del primo conflitto – ITALIA
    Perchè ti sei fatto crescere la barba?
    Le ‘ombre’ della Grande Guerra
    Il fuoco del primo conflitto – TERRA
    GM1
    Il fuoco del primo conflitto – CIELO
    Il fuoco del primo conflitto – MARE
    previous arrow
    next arrow
    Shadow

Gas, storia

Durante la prima guerra mondiale, gli agenti di guerra chimica furono usati per la prima volta nell’agosto 1914 dalle truppe francesi che usarono il bromuro di xilile, un gas lacrimogeno sviluppato per la polizia di Parigi, contro le truppe tedesche. I primi tentativi da entrambe le parti con sostanze come il bromoacetato di etile e il clorosolfonato di odianisidina, una polvere finemente cristallina che irritava le mucose degli occhi e del naso, furono insoddisfacenti, le sostanze si sono decomposte durante la cottura a causa del calore generato. L’esercito tedesco utilizzò per la prima volta i gas di guerra su larga scala quando alla fine di gennaio 1915, sul fronte orientale vicino a Bolimów in Polonia, un’offensiva della 9a armata utilizzò proiettili pieni di bromuro di xilile contro le truppe russe. Sono state fornite 18.000 granate a gas, ma il freddo e la neve hanno quasi annullato il loro effetto. Tuttavia, il primo uso effettivo di armi chimiche sul fronte occidentale il 22 aprile 1915 nella seconda battaglia delle Fiandre vicino a Ypres divenne molto più conosciuto. Il generale di fanteria tedesco von Deimling utilizzò 150 tonnellate di cloro gassoso dalle bottiglie usando il cosiddetto metodo di soffiaggio di Haber. Il cloro gassoso inalato provoca un edema polmonare tossico potenzialmente letale. Poiché il cloro è più pesante dell’aria, il gas affondò nelle trincee francesi e presumibilmente provocò circa 5.000 morti e 10.000 feriti; oggi si ipotizzano 1.200 morti e 3.000 feriti. La Francia è stata la prima delle nazioni in guerra ad utilizzare il fosgene nella sua forma pura il 22 febbraio 1916, dopo che le truppe tedesche del gas avevano già utilizzato una miscela di gas cloro con un’aggiunta di circa il cinque percento di fosgene. Il fosgene è considerato il più grave di tutte le lesioni da gas. Successivamente, gli agenti di guerra furono sparati con granate a gas velenoso, con croci colorate (croce blu, croce gialla, croce verde, croce blu e croce bianca), le croci servivano a capire che tipo di gas contenevano. Sul fronte occidentale, la “croce gialla”, che stava per agenti di guerra della pelle, era sempre più utilizzata. Durante la prima guerra mondiale, gli agenti di guerra erano spesso combinati nella fase avanzata. Agenti bellici fortemente irritanti sotto forma di aerosol o polvere come le “croci blu” potevano penetrare nei filtri delle maschere antigas e costringere chi la indossa a toglierla. L’uso combinato per questo scopo è stato chiamato “Buntschießen” o “Buntkreuz”.

Da: Il fuoco del primo conflitto – Terra

Il fuoco del primo conflitto – TERRA

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.