• ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Goeben

Flag of Turkey.svg
War Ensign of Germany (1903-1918).svg

La SMS Goeben (“Nave di Sua Maestà Goeben”) fu il secondo incrociatore da battaglia della classe Moltke della marina imperiale tedesca, varato nel 1911, deve il suo nome al generale August Karl von Goeben (1816–1880). Insieme al suo gemello SMS Moltke, il Goeben aveva una configurazione simile alla classe precedente Von der Tann, ma più grande e con una corazzatura più spessa con l’aggiunta di due cannoni in una nuova torre. In confronto con le pari classe della Royal Navy (classe Indefatigable), erano più grandi e meglio corazzati. Quattro mesi dopo la sua entrata in servizio del 2…

Tratto da: Il fuoco del primo conflitto – MARE

La classe Moltke fu una classe di incrociatori da battaglia (Großen Kreuzer: “grandi incrociatori” secondo la denominazione tedesca), tipo Dreadnought costituita da due navi: la SMS Moltke e la SMS Goeben della Marina Imperiale tedesca costruiti fra il 1909 ed il 1911. Erano simili alla precedente SMS Von der Tann, ma il nuovo progetto comprendeva numerose migliorie e progressi. La classe Moltke era leggermente più grande, più veloce e meglio corazzata ed aveva una coppia aggiuntiva di cannoni 28 cm SK L/50 da 280 mm.

Entrambe le navi parteciparono alla prima guerra mondiale. La Moltke, insieme alla Hochseeflotte, prese parte a molte battaglie, la battaglia di Dogger Bank e la battaglia dello Jutland nel Mare del Nord, e la battaglia del golfo di Riga e l’operazione Albion nel Mar Baltico. Alla fine della guerra, la Moltke fu condotta insieme alla maggior parte della Hochseeflotte presso la base di Scapa Flow mentre venivano discusse le clausole del trattato di Versailles, e il 21 giugno 1919 la flotta preferì autoaffondarsi che cadere in mani britanniche.

La Goeben era nel Mediterraneo allo scoppio della guerra; riuscì a sfuggire all’inseguimento delle navi della marina britannica verso Costantinopoli. La nave, insieme all’incrociatore leggero SMS Breslau, fu trasferita alla Marina Ottomana, mantenendo il comando e l’equipaggio tedeschi. La Goeben ebbe un notevole ruolo strategico: fu una delle cause dell’entrata in guerra dell’Impero ottomano a fianco degli Imperi centrali e, insieme alla Breslau, agendo come una “flotta in potenza” impedirono alle flotte britanniche e francesi di forzare il Bosforo e frustrarono le possibilità dell’Impero russo di dominare il Mar Nero. La Goeben rimase nella flotta turca dopo la guerra: leggermente aggiornata rispetto alla sua configurazione iniziale, rimase in servizio attivo fino al 1960. Nel 1963 fu offerta in vendita al governo della Germania Ovest, senza successo. Non trovando chi potesse farne una nave-museo fu venduta per la demolizione nel 1971 e demolita nel 1976.

Tratto da: Wikipedia

Potrebbero interessarti…

Terra
Cielo
Mare
Italia

_____________________________________________

Buona lettura.

Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.