Muore in un frontale contro un furgone

Cento. Un uomo di 65 anni, residente a Cento, è morto a seguito di uno scontro frontale tra la sua auto e un furgone, a Sala Bolognese, nella frazione di Padulle.

L’incidente è avvenuto verso le 13 di venerdì, la vittima si chiama Beppino Rizzi, nato a Canaro (Rovigo) e residente a Cento. Nello scontro sono stati coinvolti altri due automobilisti – il conducente del furgone e una donna al volante di una Dacia – che sono rimasti feriti e portati per accertamenti all’ospedale Maggiore di Bologna con codice di media gravità.

Rizzi era alla guida di una Fiat Punto e stava percorrendo via Longarola con direzione Argelato, quando si è scontrato frontalmente con un furgone di una società toscana di gas che procedeva in direzione opposta. L’impatto ha mandato la Punto fuori strada.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per estrarre la vittima dalle lamiere, la polizia municipale dell’unione Terre d’acqua e i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constate il decesso di Rizzi.

Rizzi, 65 anni, giocava a golf e bocce ed era attivo nel volontariato locale.

Estense.com
Link al sito con la notizia, clicca qui.