Il maltempo scoperchia una casa a Cento

Nella notte tra domenica e lunedì il maltempo si è abbattuto su molte aree della regione, provocando qualche disagio soprattutto nell’Alto Ferrarese. Tra Pasqua e pasquetta la grandine (venuta giù con pezzi di ghiaccio anche di dimensioni rilevanti), le raffiche di vento e la pioggia hanno infatti costretto i vigili del fuoco a un lavoro extra nel centese per mettere in sicurezza le strade, intervenendo per sistemare alcuni rami e alberi pericolanti, e anche immobili privati, uno di questi scoperchiato dal vento. «Innanzitutto – afferma il sindaco Fabrizio Toselli – un ringraziamento di cuore va ai Vigili del Fuoco e ai volontari sempre operativi e attenti, che anche in questo frangente, nel pieno delle festività pasquali, non si sono risparmiati. Riguardo alle conseguenze di questo forte temporale, faremo presto la conta dei danni, soprattutto per le conseguenze sulle campagne, confrontandoci con le associazioni di categoria. Sarà nostra cura inoltre analizzare le condizioni delle alberature». Numerosi i danni finora constatati. In via Giotto, trasversale di via Reno Vecchio, il forte vento ha scoperto una porzione di tetto di un’abitazione: la copertura della casa ha per metà perso coppi e laterizio. I Vigili del Fuoco volontari di Bondeno hanno rimosso le parti pericolanti, ma sarà necessaria la posa di un telo protettivo. La situazione è monitorata dagli uomini del Distaccamento di Cento che sono stati particolarmente impegnati in città. In via De Gasperi sono intervenuti per un grande albero piegato fra due autovetture, che ha determinato anche la caduta di un palo dell’illuminazione. La via I Maggio è stata parzialmente transennata per la caduta di alberature di notevoli dimensioni sui cavi Enel. In via Righi è stato necessario il taglio di un grosso ramo per garantire la sicurezza stradale. Le due squadre dell’Ana hanno battuto il territorio e provveduto alla rimozione di rami caduti sulla sede stradale, hanno riposizionato transenne cadute e sistemato cartelli stradali abbattuti, oltre a rimuovere dalle strade oggetti trascinati dal vento. Dalla Protezione Civile è giunta la raccomandazione di guidare con massima prudenza nel territorio del Comune di Cento per la presenza di fogliame a terra e sulle aree di circolazione del ‘quadrilatero’ San Felice-Mirandola-Camposanto-Finale Emilia.

Estense.com
Link al sito con la notizia, clicca qui.