ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Nuovi spazi sportivi Un angolo di Renazzo dedicato ai giovani

RENAZZO . Con i nuovi campi sportivi del ricreatorio parrocchiale, Renazzo ha un “polmone” destinato ai più giovani. Dal Lions Club di Cento, un aiuto importante alla parrocchia che deve mettere a disposizione fondi per realizzare i lavori aggiuntivi al recupero post sisma: il riscaldamento a pavimento nella chiesa di San Sebastiano e il consolidamento del campanile. Venerdì sera nell’area parrocchiale da poco inaugurata, con la Banda Rosso Mattone e i Lions centesi, la cerimonia con la quale la parrocchia di Renazzo, il Circolo Anspi e l’Asd Meteorite hanno ringraziato il Lions Club di Cento per aver contribuito alla realizzazione degli spazi sportivi. A festeggiare con orgoglio il service, culminato con lo svelamento della targa e con la Charter Night, il governatore del Distretto 108 Tb Giorgio Beltrami, il presidente del Lions Club di Cento Stefano Ferrari, il parroco don Ivo Cevenini, Paolo Cavazzana (Asd Meteorite), Daniele Valentini (presidente distrettuale Leo Club), Stefania Sasso (Leo Club di Cento) e l’assessore Mariacristina Barbieri. Al Lions di Cento, il grazie di don Ivo: «Grazie per la sensibilità dimostrata e il contributo, indispensabile, per rendere quest’angolo di Renazzo decoroso e sicuro, sempre più apprezzato e adatto ad accogliere tanti bambini e giovani del paese». Realizzati infatti, accanto alla scuola materna parrocchiale con 140 bambini dai 3 ai 6 anni, un campo in erba sintetica e un campetto in cemento: «In questo spazio, ricco di valori e frequentato da giovani e anziani insieme, si ritroveranno i 200 ragazzi di Estate Ragazzi 2017. Qui poi, ci sono il ricreatorio, la palestra, il circolo Anspi, la chiesa provvisoria che, una volta completato il recupero post sisma della chiesa, contiamo entro 1 anno, potrà accogliere attività sociali». Poi l’invito a partecipare a luglio alla 42ª Fiera delle Pere, la manifestazione più rappresentativa del paese. Nell’evidenziare la portata e l’impatto benefico che i service Lions hanno su milioni di persone nel mondo, il governatore distrettuale del centenario Beltrami ha sottolineato il valore della scelta del Club centese di mettersi a disposizione, nel pieno spirito lionistico, e soddisfare le esigenze della propria comunità. Una Charter, che ha unito associazioni e parrocchia, terminata con lo scambio di omaggi, la torta e la celebrazione dei compleanni dei soci: Stefano Zuffi 10 anni, Davide Mattioli 20 anni, Stelio Delli Fiori 30 e Fabio Accorsi 35 anni trascorsi nei Lions.

La Nuova Ferrara
Link al sito con la notizia, clicca qui.