ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Prosegue il percorso partecipato verso la nuova Primaria di Renazzo

Continua il percorso di partecipazione e confronto che condurrà alla realizzazione della nuova scuola primaria di Renazzo. Mercoledì 26 aprile il sindaco e l’assessore all’Edilizia Scolastica Cinzia Ferrarini, insieme al capogruppo di maggioranza Mark Alberghini e all’architetto Maurizio Caretti, ne hanno illustrato il progetto agli insegnanti e ai rappresentanti dei genitori. «In questa fase preliminare, in cui è possibile recepire indicazioni – spiegano – stiamo coinvolgendo innanzitutto i fruitori della struttura scolastica, a partire da genitori, docenti e personale Ata. Tanto che nel progetto sono già state introdotte le modifiche suggerite nel corso del primo appuntamento con il Consiglio d’Istituto dell’IC n. 3». Sono infatti stati inseriti nuovi elementi sia nell’ambito della viabilità esterna, dando ordine e una divisione agli accessi della primaria e della secondaria di primo grado, sia nella distribuzione planimetrica, con l’aggiunta di un blocco servizi igienici per gli alunni in prossimità dell’ingresso e un blocco per il pubblico nell’ala dedicata ai laboratori, che saranno compartimentali e aperti anche alla fruizione della comunità. Nel mese di maggio sarà perfezionato l’iter di finanziamento dell’opera, mediante l’adesione al fondo immobiliare Invimit. «Nel frattempo – chiariscono Toselli e Ferrarini – le risorse destinate al potenziamento delle misure di sicurezza dalla scuola storica rimarranno a bilancio e nel prosieguo del cammino di realizzazione del nuovo edificio scolastico sarà valutata, sempre in condivisione con la comunità, in quali modalità sia opportuno intervenire».

Comune di Cento
Link al sito con la notizia, clicca qui.

Renazzo. La nuova scuola primaria di Renazzo si farà. La giunta centese rispedisce al mittente le accuse mosse da Diego Contri, consigliere comunale di Forza Italia, che paventava un “problema di comunicazione” relativo al progetto. “Ma se non era presente all’incontro che si è tenuto mercoledì 26 aprile con insegnanti e rappresentanti dei genitori” commenta l’amministrazione che continua il “percorso di partecipazione e confronto che condurrà alla realizzazione della nuova scuola primaria di Renazzo”, ribadendo la posizione già espressa dagli amministratori comunali e riportata in una nota ufficiale del 27 aprile. “Le risorse destinate al potenziamento delle misure di sicurezza dalla scuola attuali sono e rimarranno a bilancio – assicura la giunta – e nel prosieguo del cammino di realizzazione del nuovo edificio scolastico sarà valutata, sempre in condivisione con la comunità, in quali modalità sia opportuno intervenire”. “I lavori sinora condotti sia quelli pianificati per il futuro sono frutto di una particolare attenzione che sin da inizio mandato è stata riservata dalla giunta all’edilizia scolastica – ribadisce la giunta – con interventi durante l’estate, fra cui lo sgombero di tutto il materiale cartaceo presente nel sottotetto della primaria di Renazzo, rispetto alla quale sono stati disposti i nuovi approfondimenti sulla vulnerabilità, commissionati a tecnici diversi, per avere un quadro più completo”.

Estense.com
Link al sito con la notizia, clicca qui.