• ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Travolta e uccisa dall’auto impazzita

CENTO. Travolta e uccisa da un’auto senza controllo che l’ha colpita ruotando su se stessa dopo lo scontro con un’altra macchina. Non ce l’ha fatta Magda Alberghini. Sull’asfalto, il suo corpo, assieme agli occhiali ed una scarpa. È deceduta dopo essere stata investita da uno dei veicoli coinvolti in un frontale. La donna, 71 anni e residente a pochi passi dal luogo dell’incidente, in via di Mezzo 1, stava tornando a casa da una passeggiata con il marito, Sandro Corticelli, rimasto illeso. L’incidente è accaduto poco dopo le 16. In base alla dinamica, ancora al vaglio degli agenti della polizia municipale di Cento intervenuti in forze sul posto, le due auto – una Yaris e una Leon – stavano percorrendo via di Mezzo nel tratto che si collega a via Risorgimento, quando all’altezza dell’incrocio con via della Fontana e via Bandiera è avvenuto lo schianto. La Toyota Yaris, guidata da un settantenne centese, proveniva da Cento e stava proseguendo in direzione del centro commerciale Il Guercino, quando si è scontrata frontalmente con una Seat Leon che proveniva ad alta velocità dalla parte opposta. Al volante della Leon, un giovane di 32 anni, originario del Marocco ma residente a Cento. E proprio in quel momento, Magda e il marito erano sul ciglio della strada, pronti ad attraversare per rientrare a casa. A causa dell’impatto, la Leon ha ruotata su sé stessa, andando a travolgere la donna. Il corpo di Magda Alberghini è stato proiettato a una distanza di diversi metri, in direzione di via della Fontana. E tutto sotto gli occhi increduli e esterrefatti del marito, che si è visto strappare la moglie dal fianco. Immediato l’arrivo dei soccorsi, dall’ambulanza e dell’auto medica del 118. Il personale sanitario ha tentato per diversi minuti di rianimare la donna, che ha riportato un forte trauma alla testa e alla cervicale. Ma tutto è stato inutile, tanto da arrivare a constatarne alle 16.55 il decesso. Sul posto anche una squadra dei vigili del fuoco, per la messa in sicurezza della auto e dell’area, cosparsa di centinaia di frammenti dei due mezzi. Il giovane alla guida della Seat Leon è stato trasportato all’ospedale di Cona, ma in buone condizioni. Chiesti per lui, i test di alcol e droghe nel sangue. All’origine dell’incidente, in base alle prime ricostruzioni effettuate, c’è l’alta velocità. Anche l’anziano al volante della Yaris non ha riportato ferite, tanto da rifiutare nell’immediato il trasporto in pronto soccorso all’ospedale di Cento. Sul posto sono arrivati anche i due figli della donna. Sconvolti dal dolore, in lacrime e increduli per l’accaduto, hanno accarezzato e baciato la madre esanime. La salma di Magda ora si trova presso la medicina legale di Ferrara, su disposizione dell’autorità giudiziaria.

La Nuova Ferrara
Link al sito con la notizia, clicca qui.



Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi