ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Minaccia barista e clienti con coltello e cocci di vetro

Casumaro. Rompe un bicchiere e minaccia coi cocci il barista. Non contento, tira fuori il coltello per intimidire anche gli avventori. E alla fine, prima della fuga, ruba una bottiglia di vino. Una serata fuori controllo, in preda ai fumi dell’alcol, per un pregiudicato tunisino di 37 anni, residente a Carpi, che ha fatto troppa baldoria in un bar a Casumaro. L’episodio è accaduto nella serata del 21 dicembre all’interno di un locale della frazione centese. Dove per alcuni attimi è regnato il panico. Il 37enne, per futili motivi, ha minacciato il barista brandendo un bicchiere di vetro precedentemente infranto, poi allontanatosi, ha fatto ritorno dopo poco impugnando un coltello con il quale ha minacciato gli avventori del locale e, prima della fuga, si è impossessato di una bottiglia di vino esposta in vendita. A un mese dalla notte brava, nella serata di lunedì, i carabinieri della Stazione di Casumaro a conclusione di attività d’indagine hanno denunciato in stato di libertà lo straniero per rapina, minaccia aggravata e danneggiamento.

Estense.com
Link al sito con la notizia, clicca qui.