• ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Si è spento don Ivo, cordoglio a Renazzo

Renazzo. Si è spento questa mattina all’età di 86 anni il parroco della frazione centese di Renazzo, don Ivo Cevenini. Tanti i messaggi di cordoglio per la scomparsa del prelato, considerato una sorta di istituzione non solo nella frazione, ma nell’intero Comune di Cento, per i tanti anni di sacerdozio trascorso nel territorio. Fra i messaggi anche quello del primo cittadino, Fabrizio Toselli, che ricorda l’arrivo di don Ivo nel 1974 e i tanti anni di ministero sarcedotale trascorsi nel centese, di cui è stato “una delle colonne portanti del nostro territorio, alla cui crescita ha contribuito con grande concretezza e umanità, capace di mettersi completamente al servizio della comunità e di prendersene cura”. “A lui – prosegue il messaggio di Toselli – dobbiamo un’intensa e instancabile attività a favore della vita del paese: dalle iniziative aggregative alla costruzione dell’attuale sede dell’asilo parrocchiale, del Circolo Anspi, del teatrino parrocchiale, fino alla ristrutturazione della ex scuola media ora centro polivalente e alla nascita della Caritas. Non potrà purtroppo inaugurare la chiesa di San Sebastiano, al cui recupero si è dedicato senza risparmiarsi”. “In questo anno e mezzo – spiega il sindaco – ho potuto apprezzarne le straordinarie doti di generosità, determinazione e di dirittura morale, l’attenzione per le esigenze spirituali, ma anche per la quotidianità delle persone. So che ai renazzesi, e non soltanto, mancherà come può manca un padre, un amico e una guida, ma so che ognuno porterà con sé un ricordo speciale, un momento condiviso, una parola di conforto. Don Ivo è stato un grande esempio per tutti noi e un vero e proprio faro. Con lui perdiamo una guida insostituibile e un punto riferimento prezioso, anche se le sue idee e i suoi insegnamenti rimarranno patrimonio comune, da preservare e da portare sempre nel cuore. L’Ammistrazione comunale ha in animo di proclamare il lutto cittadino in concomitanza con le esequie”.

Estense.com
Link al sito con la notizia, clicca qui.



Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi