ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Lo scasso non riesce e viene scoperto Arrestato giardiniere

bevilacqua. Ha tentato di entrare in una casetta di legno che durante il terremoto del 2012 era stata adibita a deposito per conto di un negozio di generi alimentari ma è stato scoperto e arrestato. Un giardiniere di 49 anni modenese, già noto alle forze dell’ordine, è stato sorpreso a Bevilacqua per tentato furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. Il tutto è avvenuto mercoledì notte nel paese a cavallo tra le province di Ferrara e Bologna.

Il tentato furto. Mercoledì notte la centrale operativa del 112 è stata informata che in via Fiocchi a Bevilacqua un uomo col volto coperto aveva cercato di entrare nella struttura temporanea. L’uomo ha attirato la sua attenzione non solo per il rumore procurato nel tentativo di scasso della porta del deposito, ma anche perché, quando ha capito di essere stato scoperto, ha tentato di sfuggire agli sguardi accovacciandosi in maniera maldestra dietro a un frigorifero. L’uomo è stato ben presto individuato dai carabinieri che poi lo hanno accompagnato in caserma. In attesa dell’udienza, fissata per fine mese, il 49enne è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Modena, con permanenza domiciliare notturna

La Nuova Ferrara